Residence La Luna nel Pozzo +39 0925 995143 +39 348 4424280 info@residencelalunanelpozzo.it

Blog

1 Dic

Escursioni con asino, turismo con asino: un autentico divertimento

 

Escursioni con asino, turismo con asino: un autentico divertimento

Dalla stagione 2018 abbiamo deciso di arricchire la nostra offerta con il Turismo con Asino.  visite ed escursioni con asino alla scoperta di paesaggi meravigliosi.

I nostri asini partecipano allo sviluppo di un turismo ecologico e sostenibile, lontano dai grandi centri turistici.

Contribuiscono allo sviluppo di un diverso tipo di turismo-natura: il ritmo di una passeggiata con un asino permette di apprezzare il paesaggio e soprattutto favorisce l’incontro con i residenti delle nostre zone, perché con un asino le porte si aprono e le difficoltà della lingua si allontanano.

In viaggio con un asino

Che conforto camminare senza zaino sulle spalle. Distribuito su entrambi i lati dei fianchi l’asino porta un carico di 30-40 kg, praticamente i bagagli da 2 a 4 persone. Il suo ritmo regolare da 3 a 4 km l’ora invita a fermare il tempo per camminare, osservare, contemplare……. ideale per un circuito con amici o familiari e, sotto la responsabilità dei genitori o altro adulto, può portare i bambini sulla schiena, se sono stanchi.

Ma anche se la sua robustezza ha sempre fatto di lui un animale in grado di portare i carichi pesanti, l’asino è molto di più! E questo è il punto di un’escursione con asino.

L’asino vi accoglierà

Contrariamente alla credenza popolare, l’asino è un animale calmo e sereno in tutte le circostanze. È gentile, affettuoso, attento agli altri e, soprattutto, gode della compagnia degli esseri umani, specialmente i più deboli, cioè i bambini e i disabili.

Leggi anche l’articolo: GLI ASINI E L’ONOTERAPIA

La cura dell’asino è molto facile e tanto importante. Imparerai a conoscerlo e farti conoscere spazzolandolo bene e accarezzandolo.

Alcuni consigli per le escursioni con asino. Guidare l’asino senza alcuna difficoltà:

  • Un asino non è tirato ma spinto in avanti: tu conduci l’asino con la sua corda e gli altri camminano dietro ad una certa distanza con un ramoscello per incitarlo a muoversi.
  • Un asino deve essere avvicinato dolcemente dalla parte anteriore, perché non ama essere sorpreso e tantomeno le urla!
  • Per il tuo picnic, scegli un luogo che ti piace, ma anche adatto all’asino: ombra, calma e erba da mangiare.
  • Caricando le borse sul basto è importante che abbiano lo stesso peso per entrambi i lati.

Turismo con asino: quando prepari i tuoi bagagli, pensa a lui.

Si preferiscono borse morbide, borse sportive, che si adattano facilmente nei casi di trasporto. Gli oggetti duri o taglienti non devono restare contro i fianchi, mentre le cose pesanti nel fondo della borsa e le più leggere in cima.

Fai attenzione a non sovraccaricare te e lui e scaricarlo durante la pausa pomeridiana o se devi legarlo per qualche tempo.

Disabili e asini.

L’asino è un animale con molte qualità: attenzione in relazione agli altri, dolce e gentile, apprezza la compagnia delle persone e soprattutto dei più vulnerabili (bambini piccoli, persone con autismo o disabilità), obbediente, nonostante la sua forza è tranquillo e sereno in tutte le circostanze quando è in confidenza.

Per questo gli asini sono usati per le persone con disabilità facendo scoprire loro il mondo dell’asino e del trekking someggiato, con un’idea educativa e terapeutica per rendere il trekking accessibile a tutti.

Gli asini consentono attività per tutti i tipi di pubblico, adulti, bambini, alcune per i disabili in famiglia e per tutti i tipi di disabilità, fisica o mentale.

Queste attività vengono svolte solitamente presso il nostro maneggio degli asini, ma alcuni possono muoversi o organizzare visite guidate nel circondario.

Leave a Reply