Residence La Luna nel Pozzo +39 0925 995143 +39 348 4424280 info@residencelalunanelpozzo.it

Blog

28 Mar

Sciacca, un viaggio tra mille sapori

Specialità di Sciacca: un’autentica delizia

Una vacanza non può essere considerata tale se non si include nelle proprie escursioni anche un viaggio tra i mille sapori che offre la terra che si sta visitando.

In questo la Sicilia, e in particolare Sciacca, offre davvero l’imbarazzo della scelta.

Basta passeggiare per le vie della città per essere subito travolti dai profumi inebrianti che provengono dai tanti chioschi, dalle pasticcerie, dai ristoranti e anche dalle case private e che suscitano un desiderio, quasi irrefrenabile, di dare un immagine ma soprattutto un sapore a quello che si sente.

Sono tante le specialità di Sciacca ed è difficile fare una scelta, così vogliamo soffermarci su quattro piatti tipici che elencheremo come fossero quattro portate di un ricco e succulento pranzo.

Arancini sicilianiANTIPASTO: ARANCINI DI RISO

Gli imperdibili arancini di riso sono da sempre il cibo che subito fa pensare alla Sicilia.

Ne esistono di tutte le dimensioni e di tutti i gusti, ripieni di ragù, di prosciutto, di salsiccia, di spinaci, di melanzane, di salmone, ecc…

Hanno un’origine molto antica che risale all’epoca della dominazione saracena in Sicilia.

Più tardi, sotto il regno di Federico II, assunse la forma rotonda e la tipica panatura croccante di oggi per soddisfare il desiderio del sovrano di poter gustare durante le battute di caccia il suo piatto preferito.

PRIMO PIATTO: PASTA CON LE SARDEPasra con le sarde

Un primo piatto che sa proprio di specialità di Sciacca e non si può decisamente non assaggiare è la pasta con le sarde.

Tipico di tutta la Sicilia ed eseguito in diverse versioni.

A Sciacca la tradizione vuole che venga preparato con sarde fresche, finocchietto selvatico, uva passa e pinoli e un pizzico di concentrato di pomodoro.

Questa versione viene chiamata “Milanisa” perché dalla Lombardia vennero gli artigiani della seta ad insegnare la propria arte ai siciliani e a loro piacque la versione di questo piatto tipico con l’aggiunta del pomodoro.

sarde a chiappaSECONDO PIATTO: SARDE A CHIAPPA

Altro piatto tipico e autentica specialità di Sciacca e della cucina saccense sono le sarde a chiappa.

Sono preparate con ripieno di pangrattato, aglio tritato, pecorino siciliano e succo di limone e poi fritte in olio bollente.

L’origine del loro nome è una testimonianza dell’influenza della cultura provenzale sull’isola.

Il nome “a chiappa” infatti non si riferisce di cero alle natiche, piuttosto deriva dalla parola provenzale clap che indicava il fico secco compresso che assumeva la forma simile a un disco.

DOLCE: OVA A MURINAOVA A MURINA

E’ un dolce tipico ed esclusivo di Sciacca, nasce intorno al 1600 dalle mani delle monache della Badia Grande di Sciacca.

Veniva fatto nel periodo estivo per sostituire il più famoso cannolo siciliano, visto che in estate non veniva prodotta la ricotta.

Consiste in una crepe fatta di mandorle tostate e cacao, ripiena di crema al latte arricchita di scaglie di cioccolato e zuccata.

 

Leave a Reply